Rocca di Baiedo - Via Sperone

Via orrenda, indegna e da scosnsigliare. Il primo tiro è stato riattrezzato per un'inutile moulinette. Il secondo è un dieedro con uscita strapiombante diretta protetto a fix. Il resto dei tiri vagano tra la vegetazione e massi mobili alla ricerca di qualche piccolo passaggio su placca che non vale la sofferenza.

Portare assolutamente friends e cordini per proteggersi nelle clesidre. Le soste successive sono attrezzate con almeno un fix.

Zuccone dei Campelli - Canalone dei Camosci

La mia prima salita di ghiaccio (seconda in realtà, se contiamo anche la Kufner al Palù che ho fatto a 16 anni ...)

Ottimo itinerario per iniziare: avvicinamento praticamente nullo se si usa la funivia, progressione semplice su ghiaccio non oltre i 45 gradi, prima esperienza di uso dei ramponi su roccia in un piccolo tratto con l'aiuto di catene per raggiungere la cima.

Se si opta per la discesa dal canalone della Madonnina, è più impegnativa del percorso a ritroso, perchè qui i tratti attrezzati sono più lughi e verticali.