Antimedale - Via Stelle Cadenti

Finalmente qualcosa di più che una variante alle solite Chiappa ed Istruttori.

Salire i primi due tiri degli Istruttori, poi, alla sosta con la scritta in più, proseguire verso destra, puntando ad un albero.

La prima placca prima della cengia presenta le prime difficoltà. Giunti alla cengia con la pianta, si prosegue sulla placca di aderenza pura, oppure si frienda una fessura sulla destra e si rientra.

Successivo tiro umano, poi il 5 presenta la vera difficoltà della via.

Medale - Via Miryam

Bella via, con protezioni adeguate da integrare in base al proprio livello. Utili friend medio piccoli.

Raggiungere l'attacco della Ferrata del Medale.

Attenzione perchè attualmente la ferrata è smantellata sulla prima rampa, che si segue fino a quando piega a destra. Prosegire a destra per circa trenta metri, fino a trovare i primi fittoni in prossimità di un diedro.

Nei pressi dell'attacco è visibile ancheuna traccia che arriva da destra, faccia a monte: probabilmente l'attacco si può raggiungere anche evitando la ferrata.

1 tiro, 25m, 6a

Antimedale - Via Frecce Perdute (Variante Lasa a Cà ul Caschett)

Bella via di tre tiri (dopo la ristrutturazione), con soste catenate e chiodata con fittoni e chiodi originali.

Primo tiro in diedro sostenuto ed abbastanza atletico.

Seconda lunghezza di respiro, anche se con roccia non perfetta.

Terza lunghezza della variante tecnica e con passaggi di piedi.

Utile, ma non indispensabile, qualche friend piccolo o medio.

Verdon - Escalès - Jardin des Ecureils - Via Clorochose

La via di iniziazione al Verdon.

Calata in doppia semplice (rispettare le soste, stando a sinistra faccia a monte, e non saltarle, pena le corde incastrate !)

Via ben protetta, non ancora unta.

Dal parcheggio del belvedere de Les Escales, procedere fino al bordo dove si vede chiaramente la catena di calata con la scritta "Dalles Grises".

Fare tre doppie fino al Jardin des Ecureuils. Da qui la via parte nel diedro a destra faccia a monte.

Oropa - Monte Tovo - Via La Coda del Drago

Bella via con primo tiro atletico (5a ???), seguono lunghezze di cresta classica ed un ultimo tiro che bellamente risolve l'uscita aggirando un tetto su uno spigolo.

La partenza è possibile anche per altre due varianti: deviando a sx dall'originale (lunghezza tecnica 5c), o partendo invece a dx, con difficiltà minori)

Ottime protezioni dove servono. Friends non necessari.

Per la discesa, calarsi dallpultima sosta sul lato sinistro (faccia a monte), fino ad un terrazzino, dove si vede uno spito con maglia rapida sulla destra (faccia a monte).

Oropa - Monte Mucrone - Spigolo del Velo

Via classica e simpatica: la valutazione è generosa. Attenzione a gestire le corde.

Si possono lasciare gli zaini alla base dela parete piacenza e quindi tornare aprednerli se nons i prosegue per la vetta del mucrone.

La partenza è poco sopra la quota della ferrata, targa alla base.

Scendere per il sentiero dalla sella visibile dalla parete piacenza.

I primi due tiri si possono concatenare senza problema per un totale inferiore ai 40 metri.

È stata la nostra alternativa dopo il rimbalzo della via "Voglio tornare a casa"